Viaggiare… metafora del crescere e della vita;

Viaggiare… desiderio di conoscere nuove realtà;

Viaggiare… incontro di emozioni e sentimenti;

Viaggiare… atmosfera per far nascere il gioco;

Viaggiare… scoprendo, seguendo, lasciando tracce.

Uno spettacolo buffo in cui percorrere chilometri immaginari, attraversare confini, superare limiti, viaggiare nel cielo, sull’acqua, sulla terra, con la fantasia, conquistare mete e traguardi.

Uno spettacolo dove il “mio” corpo e lo spazio intorno a me diventano occasione di scoperta e conoscenza.

Uno spettacolo costruito interamente attraverso il coinvolgimento attivo dei bambini/e.

Ad arricchire la vicenda, dal bagaglio dell’attore/viaggiatore, compaiono oggetti, luci, suoni, materiali che messi a disposizione ed utilizzati dai bambini/e, diventano mezzi di trasporto, approdi sicuri, pietre scolpite dal tempo, tramonti colorati e personaggi fiabeschi.

Scritto, diretto e interpretato da:
Massimiliano Fenaroli e Marcello Nicoli

Genere: teatro d’attore, coinvolgimento attivo del pubblico.

Durata: 60'

Pubblico: scuola dell’infanzia, primaria e famigliare.

Tematiche: viaggiare fantasticando, per crescere ed imparare.


Galleria